Box 37/B: fino a poco tempo fa questo cagnolino non aveva neppure un nome. Ora è stato chiamato Rocco e per lui si cerca una famiglia

Fino a pochi giorni fa non aveva un nome ma solo il numero del suo box: 37/B. Ora, questo piccolo quattro zampe, è stato chiamato dalle volontarie Rocco. Un barlume di normalità che si spera, possa essere preludio di una vita normale in cui scoprire, finalmente, cosa significhi sentirsi un amato membro della famiglia.

Il suo mondo, fino ad ora, è fatto di quei pochi metri quadri che delineano il box del canile nel quale vive da sempre. Rocco non ha nemmeno un’età anche si presume che, più o meno, abbia 10 anni trascorsi quasi totalmente in canile.

Come se fosse stato dimenticato in quel box, condannato dall’indifferenza. Solo lui potrebbe raccontare la sua storia, fatta probabilmente di abbandono come quella che, purtroppo, accomuna tantissimi cani in cerca di casa. Basta incrociare il suo sguardo, impaurito ma al tempo stesso sorpreso, quando gli si porge un piccolo pezzetto di würstel. Un tesoro che, come tale, Rocco nasconde.

Di piccola taglia, circa 7 chili di peso, non possiamo credere che il destino per questo cagnolino sia quello di vivere tutta la vita dentro al box 37/B. Per lui si cerca una famiglia, amorevole, che voglia fargli scoprire il mondo fuori da quella cella.

Attualmente si trova in un canile del Salento, ma con richiesta d’adozione o buon stallo, dopo controllo pre affido, può essere portato anche al nord. Sarà affidato, naturalmente, con libertà sanitario e testa per la leishmania. Per ricevere maggiori dettagli, contattare Marina al 329 3867797.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata