La decisione è presa: la famiglia sta per allargarsi e ora ti chiedi dove far dormire il cane? La domanda è tutt’altro che illegittima. È bene, infatti, avere le idee chiare per non commettere errori e abituare, sin da subito, il nuovo arrivato alle regole della famiglia. 

Che si scelga di tenerlo nel letto con noi, in salotto nella sua cuccia oppure sul divano, è importante essere coerenti. Uno degli errori più frequenti, infatti, è permettere a Fido di addormentarsi accanto a noi finché è un tenero batuffolo di pelo per poi sfrattarlo, di punto in bianco, una volta cresciuto. Sbagliato. Una volta scelto dove far dormire il cane, non si torna più indietro perché ciò creerebbe confusione in lui. 

Ecco, dunque, 5 semplici consigli da tenere a mente: 

  1. Dentro o fuori casa? Il cane, si sa, è un animale sociale dunque, se potesse parlare, chiederebbe nella quasi totalità dei casi di poter stare accanto al padrone. Relegarlo in un giardino, per quanto grande, è una condanna se Fido deve trascorrervi tutto il tempo da solo.
  1. Se l’affetto non dovesse essere una leva abbastanza forte da spingervi a scegliere di far dormire il cane in casa, è indispensabile mettergli a disposizione un luogo riparato non solo da freddo ed intemperie ma anche, ad esempio, da parassiti quali zanzare e pappataci che possono veicolare pericolose malattie quali filaria e leishmaniosi.
  1. I cuccioli non hanno capacità di termoregolarsi e sono, inoltre, più esposti a raffreddamenti e malattie dunque, in questo caso, è indispensabile tenerli in un luogo protetto e riparato possibilmente privo di piante o sostanze pericolose ma anche di oggetti che potrebbero diventare pericolosi se ingeriti accidentalmente.
  1. Se dormirete sotto lo stesso tetto, come abbiamo accennato, è bene decidere sin da subito non solo dove dar far dormire il cane ma anche quali posti gli saranno vietati. In questo senso ci vuole massima coerenza da parte di ogni componente della famiglia in modo che, il quattro zampe, possa avere chiare le “regole della casa” e la convivenza possa partire con il piede giusto.
  1. Dove far dormire il cane tra le quattro mura di casa? Da questo punto di vista, massima libertà. C’è chi attende con trepidazione il rientro da una lunga giornata di lavoro per dividere il divano con il fedele compagno a quattro zampe, e chi, invece, preferisce che Fido non abbia accesso alle camere da letto  e sceglie, così, di mettergli a disposizione comode cucce per cani o soffici coperte nella zona giorno. 

Infine un’ultima raccomandazione: tenete a mente che la cuccia è off limits! Un volta deciso dove far dormire il cane, dobbiamo considerare il suo “letto” come uno spazio intimo in cui Fido possa non solo dormire comodamente ma trovare anche privacy e la tranquillità quando ne ha bisogno. Per questa ragione, è bene, dunque, non disturbarlo quando è in questo contesto e spiegare anche ai bambini che non devono invadere questo spazio.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata